LA STRADA VERSO IL FIUME


 

Lasciate le ultime case si oltrepassa il Piccolo Canale e il Viaggio Inizia. 
La Strada incontra il Muro Diviso dei Campi di Granoturco.
Tra curve strette e deviazioni si intravedono lontane le ultime cascine, quasi a salutare, 
La Strada si restringe e i Piccoli Canali saltellano al suo fianco a voler indicare la via.
Dopo una curva La Strada è Inghiottita dalla Galleria Verde che Trasforma il Giorno in Notte.
Prima dell'arrivo al Piccolo Ponte si apre davanti agli occhi L'Oceano dei Campi Verdi e in lontananza si intravedono le Montagne D'Alberi che Segnano il Confine.
Al Piccolo Ponte bisogna lasciare il mezzo e proseguire a piedi.
La Strada si fa di Pietra, Due Guardiani con Rami Alti accolgono chi arriva e difendono L'ultimo presidio, 
Le Colonne Spezzate testimoniano la presenza dell'Ultima Casa, circondata da un Muretto di Filo Spinato.
Si Saluta, si Oltrepassa e si Ritrova il Canale.
Il Sentiero Ride un'ultima volta prima di perdersi.
Si Entra nel Bosco Delle Streghe.
La Musica arriva dolce alle orecchie mentre il Sentiero Sale e Scende,
Prima del Bivio si arriva ad una Piccola Pozza dove bisogna togliersi le scarpe.
Si prosegue a Piedi Nudi fino al Bivio.
Tre Strade, la prima sulla sinistra inganna, la seconda sulla destra si perde.
La Terza, la Centrale, è quella giusta.
Si perde in mezzo agli alberi dove si Ascolta il Canto delle Streghe.
Dopo l'ultima salita si sente L'odore di Cielo, si apre lo Sguardo,
si oltrepassa l'Ultima Piccola Collina...

...e si Incontra Il Fiume.

(Matteo Curatella)